Dunedin, la porta per il sud della Nuova Zelanda

DiSamuel

Dunedin, la porta per il sud della Nuova Zelanda

La maggior parte delle attrazioni di Dunedin si concentrano intorno alla sua storica zona centrale, The Octagon. Proprio qui infatti sorgono la Cattedrale di Saint Paul, la Municipal Chamber e la Galleria d’Arte Pubblica della città, museo che contiene una delle collezioni più ricercate e spettacolari di tutta la nazione.

A pochi passi da queste splendide attrazioni, rimanendo all’interno dell’Octagon, si può visitare anche la First Church, prima chiesa presbiteriana di Dunedin eretta nel 1873, e Otago Early Settlers Museum che racconta la storia e le peripezie dei primi coloni della regione.

Continuando la vostra passeggiata per il centro cittadino vi imbatterete anche nalla Dunedin Railway Station, edificio in stile neoflammingo unico nel suo genere e Stuart Street Terrace Houses, fila di casette a schiera dove hanno trovato sede molti dei migliori negozi e ristoranti della città.

A lambire i confini della città sono le verdeggianti colline a ovest e a nord mentre i lati sud e est sono toccati dalle gelide acque del Pacifico. Uscendo dalla città e dirigendosi verso nord si possono visitare molti piccoli villaggi immersi nella natura incontaminata dell’isola del sud dove si potrà continuare a scoprire la storia dei primi coloni.

Info sull'autore

Samuel administrator

Lascia una risposta